L'ultime ricette

15/05/13

Tagliatelle al pesto di prezzemolo e mimosa d’uovo

Sono chiamati sughi da mortaio anche se oggi per mancanza di tempo il mortaio è ben poco usato nel processo di preparazione del pesto di verdure o piante aromatiche con la frutta secca. Io sono una pesto "maniaca”;) trasformo molte verdure o piante aromatiche in pesto, come quello più famoso di basilico (protetto dal marchio DOP, vedere qui), poi quello di zucchine (qui), di rucola (qui) e ora vi presento la mia variante del Pesto di prezzemolo, il protagonista della ricetta di oggi.
Click to enlarge
Il prezzemolo è una delle piante aromatiche più amate ed apprezzate della cucina: insaporisce, dà colore ai piatti e in più fa bene in quanto è particolarmente ricco di vitamine. Si utilizza nella preparazione di diversi piatti: pasta, insalata di riso, mix di verdure, patate lesse, e chi più ne ha più ne metta! Oggi lo usiamo per preparare "un pesto" molto gustoso al quale si potrebbe aggiungere un po’ di menta per avere un effetto più fresco per le calde giornate d’estate.
Adoro ugualmente tutti tipi di pesto, oltre che buonissimi, sono anche dei sughi pieni di vitamine e minerali, i quali rimangono quasi intatti nel processo di lavorazione. Il piatto nella foto è stato preparato in occasione dello scorso pranzo di Pasqua. Il tuorlo sodo va sopra le tagliatelle condite con il pesto di prezzemolo mentre gli albumi vengono mischiati nell’ insalata che spesso accompagna il piatto di pasta per rendere il pranzo (o la cena) più completo ed equilibrato.
Amo molto il prezzemolo, oltre il suo piacevolissimo e potente aroma ha delle proprietà straordinarie per il nostro organismo (vedere la nota No. 3) perciò lo uso spessissimo nella mie ricette, basta scrivere “prezzemolo” in “Cerca nel blog” e vedere tutte.
Il pesto di prezzemolo senza aggiunta del formaggio lo trasformo in una salsa verde (vedere qui), che uso spesso come accompagnamento ai piatti di funghi, pesce, carne ecc.
Per il mio Pesto di prezzemolo occorrono questi
Ingredienti (per 2 persone):
Per le tagliatelle: 
  • farina (00), 200 g
  • uova, 2 ( il peso d’uovo = 70 g)
  • sale, ½ cucchiaino (facoltativo)
Per il pesto di prezzemolo: (pronto in 15')
  • prezzemolo fresco, un mazzo
  • pinoli, 10 g
  • mandorle spelate, 20 g
  • aglio, un spicchio
  • cipollotto, 1 (solo la parte bianca)
  • parmigiano, q.b.
  • pecorino, q.b.
  • olio extravergine di oliva, q.b.
  • sale grosso, un pizzico
  • uova sode, 2 ( solo i tuorli)  / a parte, servono per completare e decorare il piatto
Procedimento:
Preparazione delle tagliatelle di pasta fresca:
1. Impastare la farina con le uova e l'olio. Formare una palla e avvolgerla nella pellicola lasciandola riposare un'oretta.
2. Stendere le sfoglie con la sfogliatrice (per le tagliatelle spessore n.5 dell'Imperia), farle asciugare una mezz'ora e tagliarle con il coltello a spessore di circa 0,5 cm.
Preparazione del Pesto di prezzemolo: ( 15')
1. Cuocere le uova 8 minuti da quando l’acqua inizia a bollire. Mettere la pasta a cuocere nell’ acqua bollente e salata.
2. Mentre la uova e la pasta cuociono, mettere in un robot da cucina tutti gli ingredienti del pesto e frullare fino ad avere una crema omogenea.
Click to enlarge
3. Per evitare di aggiungere troppo olio si può usare l'acqua di cottura della pasta per rendere il pesto più cremoso mentre si mescola con la pasta.
4. Formare i nidi di pasta con le tagliatelle nel piatto da servire aiutandosi con un forchettone e un mestolo e cospargere sopra ogni nido di pasta dell’ uovo sodo spezzettato, versare un giro d’olio sopra e voilà, è pronto ... si mangia!!!
Click to enlarge
Note:
1. Per una super veloce preparazione delle tagliatelle al pesto di prezzemolo (circa 25 minuti), usare le tagliatelle fresche comprate dal pastificio o quelle confezionate dal supermercato!!!
2. L’ unico limite del prezzemolo fresco è che dura poco.
Il consiglio è quindi di mondare e pulire il prezzemolo subito dopo l’ acquisto (in modo da eliminare le eventuali parti avvizzite), di lavarlo con cura, asciugarlo, metterlo in frigorifero in un contenitore coperto e consumarlo nel giro di 2-3 giorni al massimo. In cucina il prezzemolo è l’ ingrediente principale delle salse verdi da abbinare alle carni bollite, completa i sughi, vivacizza le preparazioni trifolate. Per mantenerne inalterati tutti i benefici e le proprietà del prezzemolo, è quindi meglio usarlo crudo o appena scottato: la vitamina C contenuta nel prezzemolo, viene in parte distrutta dal caldo.
3. Le proprietà e benefici del prezzemolo sono tanti. Vediamo i 7 principali benefici effetti che una manciata di prezzemolo assunto quotidianamente può apportare al nostro organismo: 
1. Vitamine: questa erbetta profumata è ricca di vitamine C, B, K e A. Ciò significa che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, tonificare le ossa e aiutare il sistema nervoso a mantenere il giusto equilibrio.
2. Diuretico: il prezzemolo aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso dal corpo, con l'aiuto dei reni ovviamente. Attenzione però, questa erba aromatica contiene una buona dose di ossalati, sostanze che possono creare problemi a persone che già soffrono di patologie renali o alla cistifellea. E' generalmente consigliato a tutti non esagerare nel consumo di alimenti che li contengono (tra questi anche gli spinaci).
3. Regola la pressione: grazie alla presenza di acido folico, questa erbetta è un vero e proprio tonico per il cuore e aiuta a mantenere sotto controllo la pressione sanguigna.
4. Antinfiammatorio: il prezzemolo ha anche doti antinfiammatorie, utilizzarne un pochino ogni giorno aiuta a provare sollievo dai dolori articolari.
5. Digestivo: tra le sue doti il prezzemolo ha poi quella di favorire la digestione. Se volete utilizzarlo in questo senso potete prepararvi un decotto di prezzemolo da degustare dopo pranzo e/o cena.
6. Riduce la perdita di capelli: massaggiando un po' di olio essenziale di prezzemolo sul cuoio capelluto si può ridurre in modo naturale la perdita di capelli.
7. Antitumorale: il prezzemolo, insieme a molte altre erbe aromatiche e spezie, svolge un ruolo antitumorale grazie alla presenza dell'apigenina, una sostanza che inibisce la proferazione di alcuni tipi di tumori maligni.
Un saluto a tutti che passate da qui, un abbraccio, ciao!

37 commenti:

  1. Che fantastica idea Emily!!! eccezionale:)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, ... io adoro tutti i tipi di pesto e non mi mancano mai in frigorifero.

      Elimina
  2. Buone Emily, estive, ma questa estate quando arriva? Mi cresceranno i funghi sotto le piante dei piedi ;) Bacioni

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta!!! piena di sapori e di colori!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. Le hai presentate benissimo, e poi con un pesto così sono buonissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tagliatele di nonna Pina ;)...sono eccezionali con questo pesto!!! Grazie Elena, ciao!

      Elimina
  5. quante cose non sapevo sul prezzemolo e devo dire che lo uso troppo poco... il pesto e' una bella idea e molto saporito da provare!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto Ombretta quante proprietà ci sono in un pugno di prezzemolo? Grazie della visita e mi raccomando, usalo più spesso!!!

      Elimina
  6. Emily *_* un piatto originalissimo e squisito, questo pesto di prezzemolo devo assolutamente rifarlo mio marito adora il prezzemolo. Bravissima cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, in casa mia io l'adoro mentre mio marito molto meno però il pesto lo mangia pure lui!!! Caio, baci!

      Elimina
  7. I don't even understand how I finished up here, but I thought this submit was once great. I don't realize who you are
    however certainly you're going to a well-known blogger in the event you are not already. Cheers!

    Feel free to visit my web site - トリーバーチ

    RispondiElimina
  8. Ciao Emily :) Mi piacciono tantissimo queste tagliatelle, hai avuto una grande idea! Raffinate e invitanti, chissà che buone! Devo provare il pesto di prezzemolo ;) Complimenti e un abbraccio forte! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova lo Vale, magari poi mi fai sapere se ti è piaciuto! Ciao, un abbraccio anche a te!!!

      Elimina
  9. ciao, un'ottimo pesto alternativo e una presentazione veramente invitante brava Emily ;)

    RispondiElimina
  10. Speciale Emily, davvero, anche io condivido con te la passione per i pesti e a questa versione non avevo mai pensato, e così non solo lo inserisco in gara ringraziandoti infinitamente, ma me lo appunto anche per provarlo io stessa :)
    Un abbraccio, a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene Roberta, però poi mi fai sapere se ti piace quanto me!!! Grazie mille!

      Elimina
  11. Una ricetta raffinata e ben presentata!!! Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti Paola, a presto, ciao!

      Elimina
  12. Splendide le tue tagliatelle!!
    Mi salvo subito la ricetta e le provo!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  13. Ciao Emily, ho visto solo che c'è un'altra gattina sul tuo blog! sono veramente carine, bacio e buon we

    RispondiElimina
  14. Bellissime le tue tagliatelle, molto originali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, sei diventata una nuova amica del blog, ricambio con piacere, ciao!

      Elimina
  15. davvero una creazione fantasiosa, cara Emily!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, la mia testa ogni tanto produce qualcosa!;):)))

      Elimina
  16. Che buon primo originale!
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è buonissimo e sanissimo, grazie, ciao!

      Elimina
  17. Ciao Emily, ti chiamo una delle prossime sere, un bacione

    RispondiElimina
  18. Sembra un piccolo quadro il tuo piatto, la presentazione è deliziosa. E deve anche essere molto gustoso. Mi incuriosisce il pesto di prezzemolo :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, a me piace molto questo pesto, poi dipende dai gusti, ciao!

      Elimina