L'ultime ricette

19/09/14

Tonno al forno alla maniera siciliana

Il pesce durante le belle giornate di sole è un alimento da sfruttare al massimo, in tutte le sue declinazioni e varietà di ricette di antipasti, primi piatti e secondi, sempre squisite e salutari. Anche il tonno fresco è un ingrediente saporito, con cui possiamo sbizzarrirci in cucina per creare ricette light e veloci.
I tranci di tonno fresco si ricavano tagliando delle fette abbastanza spesse dai filetti del pesce. Si possono marinare prima della cottura, per insaporire ulteriormente la carne, oppure è possibile semplicemente ungerli con un filo di olio extravergine di oliva. Si può cucinare sul barbecue, fritto in padella, cotto al forno o grigliato con il grill del forno.
Oggi la ricetta per la cottura di tonno fresco al forno alla maniera siciliana. Vi mostro come ho cucinato il tonno fresco in forno partendo dalla ricetta tradizionale ma modificandola un po', cioè i tranci di tonno l'ho inseriti nel forno insieme alla loro marinatura. Il risultato è davvero ottimo, si otterrà un trancio di tonno molto gustoso e aromatico.

Ingredienti: 
  • tonno fresco, 420 g
  • metà di una cipolla, 
  • prezzemolo, basilico, origano, q.b.
  • alloro, uno piccolo
  • aceto di vino, 1/2 cucchiaio
  • olio di oliva, 50 ml
  • sale e pepe, q.b.
Procedimento: 

1. Preparare marinatura con olio, aceto, cipolla tritata insieme a mezzo cucchiaio di prezzemolo e mezzo di basilico, un po’ di origano, pepe abbondante e una foglia piccola di alloro.
2. Pulire ed asciugare il tonno e metterlo a marinare per due ore, rigirandolo spesso.
3. Trasferire il tonno con la sua marinata nella teglia, poi spruzzarlo di sale.
4. Cuocerlo in forno caldo per 40 minuti rigirandolo spesso e bagnandolo con la marinata.
5. Servire il tonno nel piatto con il contorno scelto da voi. Io l'ho accompagnato con le patatine  e croccanti ed insalata fresca.

Il mio forno è molto grande, cosi prima di infornare la teglia con i tranci di tonno ho messo quella con le patate, cosi ho preso due picconi con una fava consumando meno elettricità e guadagnando il tempo per la cottura.
Nota:
1. Il tonno, come tutti i pesci azzurri, è caratterizzato da moltissime proprietà nutritive. Vi troviamo infatti innumerevoli proteine e sali minerali come il ferro, il fosforo e il selenio, e inoltre la sua parte grassa è ricchissima di Omega 3.
2. Nella ricetta originale, la marinatura non si usa durante la cottura del trancio di tonno in forno. Io non volendo sprecare il gustoso composto delle spezie e olio, lo usato durante la cottura.
Alla prossima ricetta amici, ciao e buon weekend!

11/09/14

Lasagne estive al pesto genovese

Dopo le ultime giornate passate al mare, eccomi a pubblicare una ricetta ligure ma con il mio tocco personale. Semplice e rapida da fare, gustosissima e fresca, questa ricetta è un' ottima soluzione per le calde giornate d’estate.

Qualche giorno fa sono stata a cena da un' amica dove ho mangiato i Mandili' (fazzoletti) al pesto genovese. (n.b.: Le lasagne di misura più piccola a Genova si chiamano 'mandilli', cioè fazzoletti).


Ecco la sua ricetta x 2 persone:
Ingredienti per la pasta:

  •  farina 00, 250 g 
  •  uova, 2
  • sale, q.b.
  • acqua, q.b.

Condimento:

  • pesto genovese, q.b. (qui link)
  • pinoli tostati
  • yogurt bianco natural, q.b. 

Procedimento:
Disporre la farina a fontana sul tavolo aggiungendo le uova, il sale e un po’ di acqua sufficiente per l’impasto. Amalgamare bene il tutto, formare una palla e lasciarla riposare coperta 30 minuti circa.
Riprendere la pasta e tirare la sfoglia a macchina, tagliando dei rettangoli della misura desiderata. Se si vuole una pasta molto sottile, usare l'ultima misura della macchina della pasta, altrimenti andrà benissimo la penultima. Passare la pasta nella macchinetta fino ad esaurimento della stessa.
Portare ad ebollizione l'acqua, aggiungervi un paio di cucchiai d'olio al fine di evitare che le lasagne si attacchino tra di loro. Cuocere le lasagne per un paio di minuti. Scolarle lasciandole un po' più 'bagnate' utilizzando una schiumarola e ponendole in un piatto ovale nel quale sarà già stato messo il pesto genovese. Mescolare velocemente ... e buon appetito!.

Stessa ricetta con il tocco di Emily: 
Sporcare il piatto con il pesto, disporre sopra la lasagna cotta, spalmare il pesto genovese, cospargere i pinoli tostati e versare con un cucchiaino un po’ di yogurt al naturale sopra. Continuare così per 3-4 strati e servire ad ogni commensale … buon appetito!
Alla prossima ricetta, ciao amici!

28/08/14

Paté di melanzane e fagioli

Oggi pubblico la ricetta di un paté molto gustoso, molto sano, e di versatile uso in cucina. Scommetto che vi piacerà molto, e che dopo questa ricetta ne nasceranno altre simili, a volte con impiego di ingredienti come dire ...“improbabili” :) ma una cosa è certa, le ricette modificate saranno diverse ma anche il gusto del paté lo sarà. Per rendersi conto di quale ricetta è meglio, quella originale o quella modificata, di certo si devono provare tutte, allora cari miei amici lettori a voi la scelta.


Ingredienti per un vasetto di 300 g: 
  • 1 melanzana viola medio-grande, di circa 500 g
  • fagioli cannellini già cotti, 200 g (se confezionati, sciacquarli e scolarli prima di consumarli)
  • spicchio d'aglio, 1-2
  • noci tritate, 50 g (opzionale)
  • olio di gira sole od olio extravergine d'oliva ligure, 30 ml 
  • sale e pepe, a piacere
  • timo fresco o secco, q.b.

Procedimento:

25/08/14

Fusilli al sugo di pomodorini confit

Ma quanto sono buoni i pomodorini confit, li adoro! Sono deliziosi, molto facili da preparare in casa e loro uso è veramente versatile, da soli o insieme alle altre verdure come contorno delizioso, ottimi per condire la pasta (da soli o insieme al pesto genovese), per fare le insalate, sulla pizza. Inoltre si possono anche conservare in un barattolo di vetro con un po’ di olio e tenere in frigo per una settimana circa. Il sugo che avvolge i fusilli sulla foto è preparato proprio con i pomodorini confit, conservati in frigo esattamente una intera settimana. 
Per preparare il sugo ai pomodorini confit occorrono questi ingredienti: 

16/08/14

Bicchierini o Verrine al mousse di limone e cocco

Per questo weekend ho preparato uno squisito dolce al cucchiaio, cioè Bicchieri o Verrine al mousse di limone e cocco!

In pratica, non c’è una ricetta vera e propria per  preparare questa delizia, perché è frutto di due ricette sul mio blog, molto gradite e cliccate dagli internauti gourmet.
Cosa si deve fare? Basta assemblare un bicchiere a vostra scelta con la crema e la mousse al limone insieme ai gustosi biscotti marocchini al semolino per ottenere un risultato delizioso, come nella foto.
La mousse è preparata con della crema al limone, ovvero con il Lemon curd molto estivo e molto leggero postato qui e panna montata. Invece, il link per la ricetta dei Biscotti marocchini di semolino cocco e limone - Ghriyba si trova cliccando qui.
Non mi resta altro che mostrare le foto collage della preparazione e presentazione dei Bicchierini o Verrine al limone e cocco ed augurarvi  un buon weekend estivo, ciao!