L'ultime ricette

30/03/11

Minestra di carciofi e patate alla ligure


          
Non so da voi ma da me con l'arrivo della primavera è cominciata la fatidica corsa per raggiungere il peso forma per le prossime giornate di mare. Sapete, Io non ho mai fatto una dieta classica, cioè una di quelle diete dove il cibo va rigorosamente misurato sulla bilancia. Non sono molto disciplinata e poi sono molto golosa. Una mia giornata non passa se non mangio un po' di dolce, però quando sto a dieta per un paio di mesi cerco di consumare dolci  in quantità minima.
Dunque, la mia dieta dimagrante è semplice, di quelle casalinghe e si basa su prodotti sani, per cucinare  piatti semplici ma gustosi. L'unico sacrificio che faccio quando sto perdendo quei 3-4 kg di ciccia è che sto attenta alla quantità del cibo. Eh già, proprio le quantità e le vita sedentaria sono quelle che ci fregano sempre. Mi faccio coraggio e con il morale non tanto alto mi butto alla ricerca di ricette semplici, gustose di provenienza mediterranea. 
Oggi faccio una Zuppa di carciofi e patate. Questa zuppa nella cucina ligure sarebbe in realtà un contorno, però se prolungata con un po di brodo in più diventa una minestra saziante e gustosa. 
Ingredienti per 2 persone:
  • 3-4 carciofi con le spine 
  • 2 patate medie
  • 1/2 limone
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 2 spicchi d'aglio
  • mezzo litro di brodo vegetale
  • prezzemolo 
  • sale, pepe (poco) 
1. Pulire i carciofi, togliendo le foglie più dure. Con un coltello rifilare le punte e tagliarli a spicchi sottili. Metterli in bagno in acqua acidulata con succo di limone.
2. Pelare le patate, tagliatele a fettine e mettetele a bagno.
In un tegame profondo rosolare nell'olio gli spicchi interi d'aglio. Appena dorati, unire gli spicchi di carciofi  e le patate, mescolare più volte e rosolare a fuoco basso per 5 minuti. Ora versare la metà del brodo, incoperchiare e cuocere per 35-40 minuti, sempre essendo attenti a versare un po' di brodo restante. Quasi alla fine spolverizzare con un trito di prezzemolo, regolate di poco sale e pepe e terminate la cottura ancora per un paio di minuti. Servite la zuppa calda accompagnata con crostini di pane integrale, tostati. A me piace tanto il profumo del prezzemolo ed io ne aggiungo ancora nel piatto appena servito. 
Ora vi saluto e a presto!

5 commenti:

  1. Anche noi la facciamo spesso e mi è sempre piaciuta tantissimo, vengo dalla tua pagina facebook, mi unisco ai tuoi sostenitori. Un bacio Angela

    RispondiElimina
  2. @Angela - Ciao cara Angela, ti ringrazio di cuore! Visita mi ancora quando voi sia qui che su Face book ! Con tanta simpatia, Emily.

    RispondiElimina
  3. Beneficial info and excellent design you got here! I want to thank you for sharing your ideas and putting the time into the stuff you publish! Great work!

    generic paxil

    RispondiElimina
  4. contraccambio la visita.con molto piacere.
    sono ligure,ma non conoscevo questa ricetta.complimenti
    ciaooo

    RispondiElimina
  5. @Simona - Grazie, piacere mio! Infatti...di solito in Liguria è un contorno!Alla prossima!

    RispondiElimina