L'ultime ricette

31/05/12

Flan di asparagi in cocotte .... gustoso e light

Anche se le previsioni meteo per oggi prevedevano un cielo cupo e giornata nuvolosa, sopra Genova si è aperta una giornata piena di bel sole, e ciò migliora subito l'umore di una meteoropatica ...! Perciò, approfitto del mio buono stato d'animo scrivendo e pubblicando una ricetta. Se volete stupire vostri commensali invitati a un pranzo importante sul tema "verde primavera" o per una cena "tete a tete", allora questa è la ricetta giusta per una apertura leggera, raffinata e chic! Ecco la foto del'antipasto preparato con gli asparagi dell'orto ... è una vera "golosità leggera" !
Per renderla ancora più leggera, ho sostituito la panna acida con lo yogurt e non avendo le ciotoline di pyrex la cottura dei flan e stata fatta nelle cocotte monoporzione, nelle quali si presenta anche in tavola.
Ingredienti x 6 ciotoline:
  • asparagi , 2 mazzi
  • panna acida o yogurt naturale, 2 dl
  • uova, uno intero + 2 tuorli
  • sale, q.b.  (io Sale Blu di Persia - azienda Tec-Al)
  • noce moscata, una grattata
  • pepe, q.b.
  • pane tostato
Preparazione:
1. Mondare e pulire gli asparagi dalla parte legnosa (io uso il pela-patate). 
2. Cuocere  i mazzi di asparagi al vapore per 7-8 minuti.
3. Tenere a parte 12 punti per il decoro e frullare gli altri, regolare di sale q.b., unire un pizzico di noce moscata grattugiata, 2 dl di yogurt, uovo e 2 tuorli e frullare ancora.
4. Suddividere il composto in 6 cocotte di piccolo diametro.
5. Coprire con carta alluminio e cuocere i flan al vapore per circa 25 minuti.
6. Far intiepidire e servire con le punte degli asparagi e pezzetti di pane tostati leggermente. 
E' tutto per oggi! Un saluto e un abbraccio affettuoso a tutti, ciao!

28/05/12

Seppie al forno croccanti e sfiziose

Con la stagione bella e calda il pesce deve essere spesso presente sulle nostre tavole, molto più che d’inverno. Si sa che il pesce ha sostanze più nobili rispetto alla carne e che essendo più leggero, va consumato di più nei giorni pieni di sole e movimento.
Io ho un rapporto strano con il pesce, tipo amore-odio cioè mi piace mangiarlo (quasi tutto), mi piace cucinarlo (o almeno ci provo) ma non mi piace pulirlo…hmm…va bene, diciamo che sono un po’ schizzinosa nei suoi confronti. Allora, foodies penso che avrete capito perché sul blog ci sono ancora poche ricette a base di pesce. Però, ecco proprio oggi vi propongo una ricetta di pesce o più precisamente un modo interessante per cucinare le seppie al forno.
Click to enlarge
Questo piatto anche se un po' rustico e semplice si è rivelato molto appetitoso e ci ha sorpreso per la sua bontà. Poi è anche facile e veloce da preparare, in tutto ci sono voluti 40 minuti.
All’ inizio avevo intenzione di preparare le "seppioline ripiene" ma siccome ne ho usato una confezione surgelata, ahimè, ho notato che erano pulite in modo tale da impedire questa realizzazione. Avendo già tutti gli ingredienti preparati e pronti ad essere fotografati nelle fasi della preparazione, ho deciso di cucinare le "seppioline al forno" usando proprio gli stessi ingredienti.
Ingredienti per 3-4 persone:
Procedimento: 
Fare clic per ingrandire la foto
1. Tagliare a pezzetti le seppie.
2. Foderare una teglia con la carta forno (o usarne una anti - aderente) , ungerla con olio q.b. e distribuire sopra le seppie.
3. Passare al mixer le fette di pane per ridurle in briciole.
4. Metterle in una ciotola, unirvi il prezzemolo lavato e l'aglio tritati, 1 macinata di sale e 1 grossa macinata di pepe.
5. Unire olio in quantità sufficiente ad ottenere una salsa fluida e poi versarla sulle seppie.
6. Mescolare in modo che il composto si distribuisca bene sulle seppie, pepare ancora, irrorare con 1 filo d'olio e infornare a 180 gradi per 30 minuti.
Nota: 1. Chi non ha un rapporto amore–odio po’ usare le seppie fresche!
Mi raccomando, per sentire la croccantezza del pane abbrustolito sopra le seppie portare la teglia in tavola appena sfornata e buon appetito cari foodies! A presto, ciao ... baci!:)

23/05/12

Torta di noci e cioccolato senza farina

La torta di noci e cioccolato fondente è buonissima e sana delizia che a prima vista non sembra light. Però, basta assaggiarne un pezzetto per calmare la voglia di dolce e sentirsi appagati. Come si vede dalla foto è una torta molto semplice, priva di glutine, ricca di sapore e profumo calmante di buon cacao ed è una vera morbida delizia .
La ricetta di questa torta proviene dal libro "Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi, autore del primo libro di cucina italiana (1881).

TORTA di NOCI e CIOCCOLATO senza farina 
Ingredienti:
  • uova, 3 grandi o 4 piccole
  • noci, 140 g  
  • zucchero, 130 g  
  • cioccolato fondente, 140 g con 60-70% di cacao
  • scorza d’arancia o cedro candito, 30 g (opzionale)
Procedimento:
1. Scaldare il forno a 160°-170°C.
2. Frullare le noci con la metà dello zucchero per ottenere una specie di farina di noci.
3. Tagliare il cioccolato in piccoli dadi.
4. Separare i tuorli dagli albumi  e sbattere questi ultimi a neve ferma.
5. Montare i tuorli con l’altra metà dello zucchero. Aggiungere la farina di noci, pezzetti di cioccolata e i canditi se si desidera.
6. Unire la neve di albumi, mescolare delicatamente.
7. Versare il composto nella teglia foderata con la carta forno o imburrata o usare le mono porzioni imburrate.
8. Cuocere nel forno per 20-30 minuti finché si colori cioè la torta deve risultare morbida perciò fare la prova della sua cottura con uno stuzzicadenti, che deve uscire asciutto dalla torta.
Note:
1. In questa torta di noci e cioccolato non ci sono i canditi ma vi assicuro che è buonissima ugualmente.
2. Raccomando  di non usare lo stampo di silicone ma una comune teglia rotonda o quadrata o quella per il plum cake.
Per oggi è tutto carissimi amici foodies, ciao, baci!

18/05/12

Sfogliatine e girelle croccanti di verdure e bacon … very delicious

Quando le serate primaverili sono ancora fresche, prima di cena spesso ci viene la voglia di stuzzicare l’appetito con degli sfiziosi antipasti di pasta sfoglia che non manca mai nel frigo. Cosi, oggi vi presento due ricette dei stuzzichini che faccio spesso cioè le sfogliatine e le girelle croccanti con verdura stagionale e becon. 

Le sfogliatine e le girelle croccanti oltre che buonissime sono anche facili e veloci da preparare. Per realizzare questi sfiziosi antipasti occorrono due rotoli di pasta sfoglia, qualche verdura primaverile, poi olive, pinoli, rotoli sottili di pancetta o prosciutto cotto e ancora qualche ingrediente che c’è in frigo o nella dispensa. Sono la soluzione ideale per  un “happy hour” in compagnia di amici e altri ospiti serviti insieme di un buon aperitivo analcolico o poco alcolico come questo qui.
Ecco la prima ricetta delle Sfogliatine di verdure!
Ingredienti per 4:
  • rotolo di pasta sfoglia, 1
  • ricotta o formaggio spalmabile, q.b.
  • zucchina, 1 grande
  • carota, 1 grande
  • aglio granuli, ½ cucchiaio, azienda  Tec-Al
  • pomodorini datterini, una manciata
  • olive verdi, una manciata
  • pinoli, una manciata
  • sesamo, una manciata
  • Bruschetta ciliegino, Agromonte  (o pesto di pomodori ciliegina)
  • uova, 1
  • sale blu di Persia e pepe bianco, Tec-Al
Procedimento:

1. Mondare e tagliare zucchine e carote in piccoli dadini. Saltarle in padella con poco olio e aglio e lasciarle raffreddare.
2. Srotolare la pasta sfoglia e adagiare la carta forno sulla teglia. Con 2 bicchieri diversi estrarre i dischi di due dimensioni e con un coltello tagliare le forme rettangolari dalle quali ricavare anche i grissini e le chiocciole.
3. Spalmare i grandi dischi con la ricotta e  anche i rettangoli  mettendo sopra zucchine e carote saltate. Sui piccoli dischi spalmare pesto di pomodoro ciliegino e poi decorare tutti dischi con le olive, pinoli e pomodorini tagliati a metà.
4. Infine spalmare tutte le sfogliatine con il rosso sbattuto e versare un po’ di sesamo sopra ciascuna.
5. Infornare in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti circa.

Ecco la ricetta delle Girelle croccanti:
Ingredienti per 4:
  • formaggio spalmabile, q.b.
  • zucchine, 1
  • carote, 1
  • bacon, q.b.
  • uova, 1
Procedimento:

1. Prendere la pasta sfoglia, srotolarla e poi spalmarla sopra con il formaggio.
2. Posare sopra le zucchine, il bacon e le carote tagliate a fettine sottilissime
3. Arrotolare la sfoglia e posarla in frigo per 20 minuti dopodiché viene tagliata a fettine spesse circa 2 centimetri.
4. Mettere le girelle in una teglia coperta di carta forno, spalmarle con l’uovo e cuocerle in forno preriscaldato a 180°C per 10-12 minuti circa.
Ecco cari foodies, finisco qui il post. Sono sicura che vi è venuto un languorino da ciò che avete visto e letto, ;)  perciò  nel week end magari ispirati preparerete simili aperi-sfiziosità !
Vi auguro un buon fine settimana, un abbraccio e un bacio a tutti voi che passate da qui, ciao!

16/05/12

Insolita Carbonara di verdure a modo mio

Sono tornata in Italia da qualche giorno ed eccomi a scrivere una nuova ricetta. Per oggi ho scelto di pubblicare la ricetta di un primo piatto di verdure e proteine cioè una insolita Carbonara di verdure
Questo primo è praticamente un piatto unico perché ricco di carboidrati, verdure e proteine ed appartiene al gruppo di ricette “Gustosamente light”. Tutte le ricette di questa pagina sono frutto dell’esperienza acquisita con gli anni e della mia fantasia e sono un grande aiuto quando nel periodo primaverile si deve perdere qualche chiletto mangiando leggero ma gustoso e soprattutto sano.
Vediamo cosa occorre e come è preparata la Carbonara di verdure a modo mio.
Ingredienti per 2 persone:
  • cipollotti, 2
  • zucchine, 2-3
  • ravanelli, 3-4
  • uovo, 2
  • yogurt naturale, 75-80 g
  • grana grattugiata, 30 g 
  • curcuma, poca 
  • sale, pepe
  • spaghetti, (70 g. per la donna e 100 g. per uomo)
  • olio extra vergine d’oliva, 2 cucchiai + 1 cucchiaino, io - Dante Olio Extravergine di Oliva 100% ITALIANO 

Procedimento:
Click to enlarge
1. Mondare e tagliare le zucchine e i rapanelli a bastoncini sottili e i cipollotti a rondelle. 
2. 
Far soffriggere i cipollotti con 2 cucchiai d’olio.
3. Quando i cipollotti sono ammorbiditi unire le zucchine e i rapanelli, mescolare e saltare per breve tempo. Coprire la padella con il coperchio lasciandoli cuocere con la loro acquetta (che sprigionano da se) e se occorre mentre  cuociono aggiungere ancora qualche cucchiaiata.
4. Nel frattempo sbattere l’uovo con la forchetta, salare, pepare  e preparare una frittatina in un'altra padella spalmata con pochissimo olio. Una volta raffreddata piegarla e tagliarla a “julienne” .
5. In una piccola ciotola mescolare lo yogurt, il grana gratuggiata e la pocchisima curcuma (solo per colorare lo yogurt) e versare tutto nella padella con le zucchine e i rapanelli quasi stufati, girando con il cucchiaio per amalgamare bene  il condimento. A questo punto salare e pepare secondo il proprio gusto.
6. Unire gli spaghetti cotti al dente, mescolare tutto con cura e voilà,  l’insolita Carbonara di verdure a modo mio è già pronta di essere servita … buon appetito … enjoy!
Click to enlarge

04/05/12

Cocktail alle fragole per un aperitivo primaverile

Il post di oggi è dedicato ad un aperitivo fresco e gustosamente light!  Il prosecco alla fragole è un cocktail semplice, molto leggero, è buonissimo e farà felici tutti. In questo cocktail sano e genuino, al posto dello sciroppo di fragole si usano le fragole fresche. Ai miei ospiti è piaciuto tantissimo perciò pubblico la ricetta anche sul mio blog per condividerla con i miei lettori e tutti gli altri altri visitatori.
Ingredienti per 4 persone:
  •  fragole, 500 g
  •  succo di limone, 20 ml
  •  prosecco, 500 ml
Procedimento:
Lavare le fragole, tamponarle bene e togliere il picciolo, tranne quattro che serviranno per le decorazioni.
Tagliare le fragole a metà e mettere nel mixer insieme ad un cucchiaino di succo di limone, poi quando avrete ottenuto una crema liscia ed omogenea, passatela con un colino a maglia fitta per eliminare i semini.
Prendere una caraffa e mettere la purea di fragole. Al momento di servire versate dentro il prosecco e mescolate bene. Servire questo cocktail nelle flutes e decorare con le fragole intere.
Nota:
Tenere il prosecco in frigorifero fino al momento di servire in tavola.
Il prosecco alle fragole può essere servito per accompagnare anche un dolce.
p.s. Cari amici visitatori, sono ancora fuori Italia, torno a casa tra una settimana. Il collegamento con internet mobile è sempre molto lento perciò sono assente dal mio e dai vostri blog. Una volta tornata a casa verrò a vedere e leggere tutte le novità che mi sono persa. Ciao cari foodies, alla prossima!